BYOD

Il sistema BYOD (Bring Your Own Device: porta il tuo dispositivo), in uso nelle più avanzate realtà educative che propongono una Didattica2.0, consiste nel permettere agli studenti di utilizzare a scuola il proprio device, senza alcuna preclusione di tipologia o sistema operativo.

Tra gli aspetti positivi del sistema BYOD è certamente la conoscenza già avviata del dispositivo da parte degli studenti, che non devono apprenderne così la gestione iniziale e possono da subito utilizzarli nelle modalità didattiche trasmesse dal docente. Inoltre, questa conoscenza iniziale del dispositivo e l’utilizzo sia a scuola che a casa, senza complessi cambi e modifiche di programmi e sistemi operativi, permette allo studente di essere ancor più protagonista del proprio processo educativo, fornendo nuovi spunti di utilizzo all’insegnante, lavorando in autonomia sia in classe che a casa e sperimentando insieme ai compagni nuovi programmi e piattaforme disponibili e compatibili con ogni tipologia di device.