Corsi

L’Istituto attribuisce particolare importanza alla continuità al percorso formativo. Il percorso educativo del bambino è pertanto articolato lungo l’esperienza dei primi anni di vita, a partire dall’Infanzia, per concludersi con la Secondaria di I° Grado. In tal modo, i nostri studenti diventano i cittadini di domani, scoprendo le proprie attitudini e sviluppando la propria personalità grazie ad una pluralità di stimoli e di indirizzi.

Pertanto la connotazione dell’Istituto è quella di una Scuola che:

  • ritiene che ogni allievo sia dotato di una propria originalità e di “intelligenze peculiari” da individuare e valorizzare;
  • educa alla libertà e alla responsabilità personale e sociale;
  • è “luogo delle conoscenze”;
  • è centro di esperienze culturali e relazionali, indispensabili per comprendere se stessi e il mondo e per inquadrare con spirito critico i problemi;
  • veicola le conoscenze attraverso il vivere insieme, il confronto, lo sviluppo dello spirito di appartenenza, la critica costruttiva e l’assunzione di responsabilità;
  • valorizza le differenze individuali e culturali;
  • promuove il successo formativo dello studente attraverso ruolo attivo nel proprio apprendimento, cioè con il suo coinvolgimento, il suo impegno e la responsabilità nello studio come complemento indispensabile del diritto all’istruzione;
  • persegue il “sapere”, coniugato al “saper fare”, “saper apprendere”, “saper essere” per giungere al “saper divenire”;
  • educa gli allievi a problematizzare, individuare ed elaborare strategie, organizzare le conoscenze acquisite;
  • intende valorizzare il ruolo della didattica orientativa, promuovendo momenti di riflessione sulle attitudini, sul metodo di studio e sugli interessi personali;
  • formare il cittadino italiano che sia allo stesso tempo cittadino dell’Europa e del mondo;
  • si configura come contesto educativo e di apprendimento saldamente raccordato con tutte le esperienze e le conoscenze precedenti, formali ed informali, che vuole promuovere metodi e categorie che facciano da “bussola” negli itinerari successivi dell’alunno.

L’alunno deve quindi acquisire, al termine del suo percorso formativo:

  • padronanza dei linguaggi fondamentali che consentono di accedere ai vari campi del sapere, di partecipare alla vita sociale, di continuare ad apprendere per tutta la vita;
  • capacità di instaurare relazioni interpersonali positive (rispetto di sé e degli altri, adattabilità, partecipazione, responsabilità);
  • abilità sociali che consentano di sviluppare autonomia, responsabilità, affidabilità.
  • una mentalità interculturale e solidale;
  • un bagaglio di conoscenze, abilità e competenze essenziali per inserirsi nella vita e nel lavoro;
  • la conoscenza di due lingue comunitarie;
  • un uso autonomo e ragionato delle tecnologie informatiche;
  • la padronanza delle strutture concettuali e sintattiche delle discipline, cioè i loro NUCLEI FONDANTI;
  • un sapere multidisciplinare che superi la frammentarietà delle conoscenze.