De Filis Radio

WEBRADIOIl progetto “De Filis Radio” rappresenta una risposta ad esigenze educative in linea con le politiche di formazione dell’Unione Europea: l’intento è quello di fornire agli alunni strumenti e metodi per affrontare i temi della multimedialità, delle nuove tecnologie digitali e della comunicazione mediata. La radio insegna ai ragazzi a scrivere, li allena alla lettura ad alta voce, a controllare le emozioni e a vincere la timidezza. Poi permette di “fare gruppo”, obbliga ad ascoltare, a rispettare una scaletta, li responsabilizza. I ragazzi hanno l’opportunità di raccontare la vita non solo della scuola , ma con rubriche, approfondimenti, interviste e dibattiti di attualità possono ampliare le loro conoscenze. Le informazioni e le conoscenze culturali necessarie a confezionare una trasmissione radiofonica rendono l’attività complementare ai programmi scolastici; la rielaborazione di quelle stesse informazioni in un altro linguaggio la rende un’esperienza altamente formativa. Il lavoro di gruppo con le specializzazioni del singolo e il confronto con gli altri stimolano negli studenti la capacità di interagire e collaborare tutti al medesimo obiettivo: confezionare la trasmissione, e fare comunicazione.

Per gli insegnanti rappresenta un modo nuovo e stimolante per proporre agli studenti tutte le materie del loro curriculum, rielaborandole e cogliendone l’essenza per poterla tradurre in linguaggio radiofonico, con originalità ed entusiasmo. L’estrema duttilità del mezzo radiofonico consente di inserire interviste a esperti, autori, brani originali letti anche in lingua straniera o pezzi musicali in tema realizzando un vero e proprio approccio interdisciplinare.

In Francia, Olanda, Svizzera, Belgio e, in generale, nel centro Europa esiste una fitta rete di emittenti radiofoniche che trasmettono all’interno delle scuole, dalle elementari alle superori. Nel ruolo di conduttori, deejay, giornalisti, ospiti, ci sono gli studenti di quegli istituti. Nella loro esperienza sono aiutati da insegnati o adulti appassionati. Riunione di redazione, lezione laboratorio, registrazione. Il fenomeno web radio sta esplodendo. In Italia sembravano essersene accorte solo le università, dove la diffusione di trasmissioni radiofoniche è presente da un decennio.

Oggi approda anche alla scuola primaria e secondaria, come potente strumento didattico e di espressione per alunni e insegnanti. “De Filis Radio” ha una finalità tematica partecipativa gestita dai professori e dagli studenti e studentesse della scuola. Il progetto coinvolge tutte le classi dell’Istituto. Il progetto prevede la realizzazione una redazione che si adopererà alla creazione di un unico palinsesto condiviso e tematico.